65/2015: Jo Nesbø, Il pettirosso, Pickwick 2013, pag 491

Jo Nesbø, Il pettirossoHarry Hole è un affascinante poliziotto norvegese con un passato di alcolista. Indaga su un caso misterioso: qualcuno ha fatto arrivare ad Oslo un fucile Märklin, un’arma potente e costosa che fa pensare all’organizzazione di un attentato. Harry ha lavorato in coppia con una collega in gamba, Ellen; un giorno lei gli lascia un messaggio in cui dice di aver scoperto qualcosa di molto importante, ma poco dopo viene uccisa. Harry non ha risposto alla telefonata di Ellen perché era insieme a Rakel, una donna che ha appena conosciuto e di cui si è innamorato all’istante. Viene trovato un colpevole per l’assassinio di Ellen, ma Harry è convinto che la vicenda sia molto più complessa ed è così: il fucile è l’arma di una vendetta che colpisce uomini che hanno combattuto durante la seconda guerra mondiale al fianco dei tedeschi, dopo l’occupazione della Norvegia. Mentre la storia d’amore tra Harry e Rakel va avanti procedono anche le indagini che finiscono per portare a un caso di sdoppiamento della personalità…


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: