102/2015: Grazia Verasani, Fuck me mon amour, Fernandel 2001, pag 125

Grazia Verasani, Fuck me mon amourFuck me, mon amour è la seconda fatica letteraria della poliedrica Grazia Verasani, oltre che scrittrice doppiatrice, cantautrice e sceneggiatrice. Arriva, a livello cronologico, dopo il romanzo d’esordio L’amore è un bar sempre aperto e precede la svolta noir che porterà poi la Verasani al successo editoriale.

Lasciando intuire  al lettore uno sfondo largamente autobiografico, l’autrice apre i battenti della narrazione alla vita di Gabri, trentacinquenne bolognese, scrittrice in erba che per mantenersi presta quotidianamente la sua voce ai mugolii stanchi delle più famose pornostar. Stanca anche lei di una vita che sembra riservarle solo spiacevoli sorprese, tra cocenti disillusioni amorose, scazzi ed un monotono leitmotiv che ripropone la domanda del secolo: “cosa ne sarà di me?”, Gabri annaspa e tira avanti: ha un secondo romanzo da scrivere e un uomo da dimenticare.

Certo, chiunque abbia letto Il diario di Bridget Jones o abbia anche solo visto il film non potrà fare a meno di pensare che siamo alle solite: la classica storia per donne in crisi che cercano di capire – non riuscendoci mai, sia ben chiaro – qual è la differenza che intercorre tra una scopata e il vero amore. Il tutto condito da delle originalità di fondo, come il contesto alternativo degli eterni aspiranti artisti o intellettuali radical-chic affastellati nelle province della nostra “cara” Italia. Sarebbe un peccato però fermarsi a questo livello del giudizio. La Verasani – che proseguendo con la sua carriera, c’è da dirlo, saprà sorprenderci con opere di tutt’altra rilevanza – conserva una certa dose di spontaneità riuscendo ad evitare facili banalizzazioni, come quella di un finale alla “vissero tutti felici e contenti”. La sua è comunque una scrittura brillante ed irriverente, che trova nel tanto bistrattato piglio autobiografico la propria ragion d’essere, costruisce un intreccio accattivante e si caratterizza per una discreta coerenza tematica.

http://www.labottegadihamlin.it/letteratura/971-grazia-verasani-fuck-me-mon-amour.html


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: