122/2015: Arne Dahl, Europa blues, Marsilio 2012, pag 398

Arne Dahl, Europa bluesArne Dahl, pseudonimo dello scrittore svedese Jan Arnald, propone un thriller dal titolo Europa Blues. Un misterioso delitto dà vita ad un’indagine che, partendo dalla capitale svedese, si sviluppa su tutto il continente europeo, percorrendo le strade dei paesi dell’est per giungere fino all’Italia. Siamo nel museo all’aperto di Skansen, a Stoccolma, dove un uomo viene brutalmente trucidato. Contemporaneamente, presso un centro per rifugiati situato nella periferia di Stoccolma, mancano all’appello otto giovani donne provenienti dall’Europa dell’est. La scia di sangue arriva fino ad un anziano professore di origini ebraiche, trovato morto nel cimitero ebraico della città, con il cranio trapassato da un filo metallico. I fatti di sangue e la scomparsa delle donne sono un mistero che apparentemente sembra senza soluzione. Il Gruppo A di Paul Hjelm e Kerstin Holm si occuperà dell’indagine, partendo dai pochi elementi a loro disposizione: un messaggio che una delle vittime ha tracciato sul terreno prima di morire e un diario da cui emergono episodi avvenuti nel corso della seconda guerra mondiale. Europa Blues di Arne Dahl ha la stessa capacità di sorprendere e di variare che caratterizza la forma musicale a cui rimanda il titolo.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: