Addio a Lars Gustafsson, il “Borges svedese”

Lo scrittore e filosofo è morto a 79 anni. Da poco aveva ricevuto in Italia il premio Nonino

 Lars Gustafsson, scrittore e filosofo svedese
È morto lo scrittore e filosofo svedese Lars Gustafsson. Aveva 79 anni. Studioso di matematica e filosofia, poeta, saggista, drammaturgo e romanziere fra i più tradotti all’estero, era nato nel 1936 a Vasteras. Per vent’anni, riferisce ha insegnato storia del pensiero europeo a Austin, in Texas. «Nei suoi racconti come nelle poesie -spiega Iperborea, la casa editrice che ne ha pubblicato in Italia i libri- si riconosce quella vena fantastica, quel gioco dell’erudito che scherza con la propria erudizione, quell’ossessione per il tempo e per l’identità che l’hanno fatto definire il “Borges svedese”».

In Italia ha ricevuto il Premio Agrigento, il Premio Boccaccio, il Grinzane Cavour e in premio Nonino nel 2016. Tra i suoi titoli pubblicati in Italia vi sono Morte di un apicultore, Il pomeriggio di un piastrellista e Le bianche braccia della signora Sorgedahl.

http://www.lastampa.it/2016/04/03/cultura/addio-a-lars-gustafsson-il-borges-svedese-32EB5cyZI7ue3y8s2Zr4uM/pagina.html


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: