Addio a Elie Wiesel, memoria della Shoah

Elie Wiesel, Nobel per la pace e sopravvissuto alla Shoah che ebbe la forza e il coraggio di raccontarne gli orrori, è morto sabato notte nella sua casa di Manhattan a 87 anni. Ad annunciarlo è stato il museo dell’Olocausto Yad Vashem da Gerusalemme assieme al governo israeliano. I funerali si sono tenuti domenica mattina alle 11 nella sinagoga dell’Upper East Side di Manhattan. Quello di Wiesel è stato un dramma raccontato in 57 libri, conferenze, reportage e lavori teatrali grazie ai quali gli venne dato il Nobel per la Pace nel 1986.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: