Milano è la città italiana dove si legge di più, seguita da Padova e Venezia, Roma scende al nono posto, mentre il Sud resta indietro. Nella classifica stilata da Amazon in base al numero di titoli in formato cartaceo ed eBook acquistati dagli italiani nell’ultimo anno sul sito, il capoluogo lombardo è per la quarta volta consecutiva in vetta, sia per quanto riguarda il formato cartaceo che il digitale. La lista viene elaborata su base pro-capite, in città con più di 100mila abitanti.LA CLASSIFICA: CHI SALE E CHI SCENDE – Padova ha conquistato due posizioni, dato che nella classifica dello scorso anno era al quarto posto, Venezia fa un balzo e conquista il bronzo, mentre nel 2015 non era neppure tra le prime dieci città. Al quarto posto della classifica c’è Trieste (seconda nel 2015), seguita da Trento (che scende dal terzo al quinto posto). Bologna resta al sesto, Bergamo passa dal decimo all’ottavo, Firenze perde una posizione ed è al settimo, così come Roma, mentre Vicenza rientra per la prima volta tra le dieci città dove si legge di più. Accade il contrario a Cagliari, che dalla quinta posizione dell’anno scorso scivola alla diciottesima. Peggio va al Sud. Basti pensare che Salerno è alla 36° posizione, seguita dalle maggiori città del Sud. Da Napoli, a Bari, fino a Taranto, Siracusa e Messina. Palermo è solo al 42° posto, Catania è al 44° e Reggio Calabria al 47°.

QUESTIONE DI GUSTI – Per quanto riguarda il formato digitale Milano, Trento e Verona spiazzano tutte le altre città, seguite da Trieste, Padova, Bologna, Udine, Bolzano, Vicenza e Bergamo. Se si guarda ai generi, invece, a Milano spopolano i libri non-fiction, salute e viaggi. Quest’ultimo va per la maggiore anche in Emilia-Romagna: da Bologna a Modena, da Ravenna a Ferrara. A Pescara è corsa ai libri di cucina, mentre a Sassari vanno di moda quelli di fantascienza. A Vicenza si acquistano più romanzi rosa, ma questa è una tendenza – secondo i dati relativi agli acquisti su Amazon – che accomuna anche altre città del Nord-Est, come Trento, Bolzano, Trieste e Verona. E se è vero che Cagliari è tra le città che ha perso più posizioni, a quelle latitudini durante l’anno sono stati acquistati soprattutto libri dedicati a finanza ed economia.

I LIBRI PIÙ AMATI – I titoli più apprezzati dell’anno? La prima posizione è stata conquistata da La ragazza del treno di Paula Hawkins, il libro più acquistato in 22 delle 47 città analizzate. Raggiunge, però, un ottimo risultato anche Il Grande Gatsby, che per il secondo anno consecutivo è tra i titoli più letti e resta al primo posto in 12 città, tra cui  Cagliari, Napoli, Palermo e Trieste. Al terzo posto della classifica dei libri più amati c’è L’amica geniale, tra i dieci più venduti in 14 città italiane.

Fonte: Il fatto quotidiano