67/2016: Jo Nesbø, Sole di mezzanotte, Einaudi 2016

9788806218072Jo Nesbo racconta il suo ultimo giallo, ambientato tra i ghiacci del nord

Lo scrittore norvegese che trasforma in oro tutto quel che tocca ci racconta Il sole di mezzanotte, il suo ultimo romanzo già bestseller

Tiriamo un sospiro di sollievo.

Provvisorio, però: un giorno sarò costretto a ucciderlo, non voglio che mi succeda quello che è successo a Stieg Larsson, e cioè che qualcuno finisca con lo scrivere un seguito perché ci sono troppi soldi in basso. No, Hole morirà senza resuscitare, come Sherlock Holmes.

Sappiamo che sta lavorando alla riscrittura del Macbeth.

Lo spunto sono i 400 anni della morte di Shakespeare, ma non l’ho plagiato. Ho riscritto la storia, tenendone solo l’impalcatura esterna, ambientandola negli anni 70, tra droga e inquinamento. E Macbeth è un ex tossico che cerca il riscatto. Le tracce del male affiorano qua e là in modo non troppo esplicito, è un po’ come guardare un letto sfatto.

Nei suoi romanzi, compreso questo, le donne sono spesso discriminate, vittime di violenza, svalutate. E noi che guardavamo alla Scandinavia come a un posto emancipato.

È certamente un luogo in cui molti paletti sono stati abbattuti. Un settore tradizionalmente in mano agli uomini, come l’edilizia, ora in Norvegia vede premiate – e pagate – più le donne, che ci hanno superato in diversi campi. Ma le leggi non bastano a cambiare le teste, e molti maschi in crisi di identità covano sottotraccia rabbia e frustrazione, destinate a esplodere prima o poi.

Fonte http://www.gioia.it/spettacolo/libri/news/a430/jo-nesbo-nuovo-romanzo-sole-di-mezzanotte/


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: