104/2016: Murakami Haruki, Gli assalti alle panetterie, Illustrato da Igort, Einaudi 2016, pag 59

download-1Andrea Bressa Haruki Murakami torna nelle librerieitaliane il prossimo 22 novembre con un’opera inedita. Si intitola Gli assalti alle panetterie ed è pubblicata da Einaudi, arricchita dalle illustrazioni del fumettista bolognese Igor Tuveri, meglio noto con lo pseudonimo di Igort. Si tratta di un brevissimo romanzo (appena cento pagine) ricavato da due racconti distinti, ma con lo stesso protagonista.

In attesa di poterlo finalmente leggere, ecco cosa c’è da sapere su questo nuovo libro.

La trama
In tempo di crisi, un gruppo di ragazzi con problemi economici decide di rapinare una panetteria: sono talmente affamati che il loro obiettivo non sono i soldi, ma proprio il pane. L’irruzione nel negozio scelto per il colpo dà il vero avvio alle vicende. Il proprietario, infatti, non sembra per nulla spaventato e nemmeno si oppone ai rapinatori. Anzi, sembra anche ben disposto a donare il suo pane ai giovani improvvisati criminali, purché questi, in cambio, facciano una cosa per lui, ossia ascoltare un brano di Wagner. Una richiesta eccentrica, in grado di cambiare le vite dei ragazzi. Soprattutto quella di uno di loro in particolare, che anni dopo, di nuovo in difficoltà economiche, riproverà con la moglie a rapinare la panetteria. Ma i tempi sono cambiati e là dove c’era una volta il negozio del bizzarro panettiere appassionato di Wagner è ora presente un fast food.

Una storia dagli anni Ottanta, già vista sul grande schermo
Gli assalti alle panetterie in realtà non è un’opera veramente inedita, se non per l’Italia. I due racconti di cui è composta, infatti, fanno parte di una nutrita produzione di storie che Murakami ha scritto durante gli anni Ottanta, e che ha visto la luce per lo più su magazine e periodici. Si intitolano Il primo assalto alla panetteria e Il secondo assalto alla panetteria. Quest’ultimo in particolare è stato utilizzato per la realizzazione di ben due cortometraggi, uno diretto da Naoto Yamakawa (Attack on the Bakery, 1982) e l’altro da Carlos Cuaron (The Second Bakery Attack, 2010, con la partecipazione di Kirsten Dunst).

Il contributo di Igort
La scelta di arricchire il volume con le illustrazioni di Igort rientra nel progetto Einaudi di ridare vita alle più vecchie e sconosciute storie di Haruki Murakami, riproponendole con il contributo di fumettisti internazionali. Un percorso nel quale Gli assalti alle panetterie rappresenta il terzo capitolo, preceduto da Sonno (2014), illustrato da Kat Menschik, e La strana biblioteca (2015), con i disegni di Lorenzo Ceccotti, più conosciuto come LRNZ.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: